Uscita didattica a “Ca’ Pinoli”, una tappa importante nella didattica esperienziale nella Scuola dell’Infanzia di Piantedo.

Si è appena concluso il progetto accoglienza alla Scuola dell’Infanzia di Piantedo, con la realizzazione di un’uscita didattica sul territorio del paese, che ha entusiasmato i bambini coinvolgendoli in un momento di convivialità significativo per la chiusura della fase di accoglienza; ma ha anche rappresentato l’avvio di un’attività di ricerca ed esplorazione attiva verso l’ambiente circostante, tematica centrale per il progetto annuale di Plesso, intitolato “Sui passi della montagna".
Il 25 ottobre, i bambini, accompagnati da alcuni membri della protezione civile e dalle insegnanti, hanno fatto un percorso a piedi tra le vie del paese, per poi addentrarsi nei sentieri del bosco e raggiungere “Ca’ Pinoli”, dove ad attenderli c’era la signora Monica, proprietaria della baita che li ha ospitati, e alcuni nonni, che avevano preparato una merenda a base di castagne, biscotti e tè.

uscitaPiantedo01

All’interno del giardino e durante il percorso, i bambini hanno avuto l’opportunità di raccogliere le castagne, osservare alcuni aspetti del bosco, raccogliere funghetti, foglie ed aghi di pino, fare giochi liberi a diretto contatto con la natura.

L’uscita didattica è stata progettata e strutturata come tappa fondamentale per l’intero percorso educativo e didattico annuale. Ha chiuso, come momento di festa il primo step di questo percorso, dedicato all’accoglienza dei bambini rientrati dalle vacanze estive e all’inserimento dei nuovi iscritti. Periodo molto delicato, durante il quale le insegnanti, in uno stile di apertura nei confronti dei bimbi e delle famiglie, contribuiscono a costruire un clima sociale favorevole e sereno, a farsi regia per la costruzione di ambienti in cui i bambini possano soddisfare i propri bisogni educativi, relazionali e di apprendimento. Importante e significativo, pertanto, il momento di festa conclusivo, incentrato su un clima di amicizia sereno e su uno stile accogliente, che ha coinvolto e impegnato non soltanto le insegnanti della scuola ma anche soggetti esterni operanti sul territorio, quali la Protezione Civile e l’Amministrazione Comunale.

uscitaPiantedo02L’uscita sul territorio ha avuto una doppia valenza, ha anche rappresentato lo start up del nuovo progetto annuale, sui “Passi della Montagna”. Concretamente e idealmente, attraverso di essa, i bambini della scuola hanno mosso i primi passi all’interno del percorso didattico incentrato sulla osservazione e conoscenza dell’ambiente circostante. Il momento è stato progettato dalle insegnanti come tappa significativa di una didattica che vuole essere sempre più esperienziale e laboratoriale. Una didattica che favorisce l’apprendimento per esperienza, un processo attivo che parte dall’azione, dalla sperimentazione concreta di situazioni e concetti. Così l’osservazione del bosco e la raccolta di materiale naturale saranno alla base di attività di rielaborazione metacognitiva finalizzata alla concettualizzazione dell’esperienza da parte dei bambini. Il materiale verrà utilizzato per la costruzione di un murales che farà da sfondo integratore del Progetto e sarà alla base di attività di classificazione, seriazione, rappresentazione grafico-pittorica di oggetti dell’ambiente della montagna.

L’ambiente più immediato è diventato in tal modo la fonte dei dati su cui avviare il percorso di conoscenza ma anche sfondo di un’esperienza didattica che concilia apprendimento e benessere a scuola. L’esperienza strutturata, positiva e “divertente” di un’uscita stimola la motivazione nei bambini, facilitando l’interiorizzazione dei concetti e l’acquisizione delle competenze.


Le insegnanti della scuola di Piantedo